Ti piacerebbe riuscire a guadagnare più denaro, magari tramite qualche attività svolta online? Allora oggi ti offriamo alcuni consigli per riuscire a guadagnare con Spotify, la popolare piattaforma di streaming musicale.

Il web è indubbiamente una risorsa dalle potenzialità infinite per ottenere guadagni extra: e tra le tante attività che si possono compiere, oggi, vogliamo attirare la tua attenzione sulla possibilità di monetizzare tramite la musica, suggerendoti come guadagnare con Spotify, la famosissima piattaforma di streaming musicale che può contare su milioni di utenti desiderosi di ascoltare le proprie canzoni preferite.

Scopri come gudagnare con Spotify

Questa piattaforma di streaming musicale permette di guadagnare ovviamente tramite la musica: sono, infatti, molto numerosi i giovani artisti che decidono di fare il loro ingresso nel mondo musicale tramite questo servizio online, mettendo a disposizione i propri brani su questa piattaforma di streaming musicale e, come conseguenza, riuscendo a guadagnare del denaro (piccoli importi all’inizio).

L’app permette sostanzialmente di pubblicare al suo interno della musica in qualità di artista o di etichetta musicale: vediamo le differenze tra le due modalità di interazione con il servizio di Spotify.

Guadagnare con Spotify pubblicando la musica in qualità di artista

Hai inciso della musica – in qualità di artista – e vuoi pubblicarla? Il guadagno che otterrai su Spotify dipenderà essenzialmente dagli ascolti del brano, che deve giocoforza avere successo per generare maggiori introiti. Spesso, a questo proposito, è importante creare una libreria musicale sufficientemente ampia per riuscire a diversificare l’interazione da parte degli altri utenti.

Per farti trovare, devi attribuire un’etichetta corretta al brano, in maniera tale che lo stesso risponda nel migliore dei modi alle intenzioni di ascolto degli utenti. Ricorda, infine, che su questa piattaforma vi sono già tantissimi altri artisti e, ancora, che Spotify ti offre il 70 percento dei guadagni ottenuti tramite la riproduzione del brano da parte degli utenti.

Guadagnare con Spotify pubblicando la musica come etichetta

Pubblicando invece i brani in qualità di etichetta – quindi a mo’ di casa discografica – hai la possibilità di ottenere un miglior ranking, tuttavia, questo vantaggio non si traduce immediatamente in migliori introiti. Il segreto per migliorare le tue performance in questo senso è quello di affidarti ad aggregatori mirati per una sponsorizzazione più efficace della musica pubblicata all’interno della piattaforma.

Ricorda che, in questo caso, i guadagni derivanti da Spotify sono pari a 0,07 euro per riproduzione: ciò significa che per 1000 ascolti riesci ad ottenere 70 euro.