Taralli Pugliesi La Terra Di Puglia

<<<PUBBLIREDAZIONALE>>>

I taralli pugliesi rappresentano uno snack fragrante ed irresistibile, perfetto da portare ovunque con sé, in viaggio, a scuola, in spiaggia, o da mettere in tavola come gustosa alternativa ad altri prodotti da forno meno sani e più commerciali. Potete acquistarli sotto casa, dal web, oppure prepararli voi stessi in casa. In fondo, non è poi così difficile. I più noti sono i taralli al vino, ma le varianti sono davvero molte: alle olive, al finocchietto, alla cipolla, al peperoncino, e persino quelli dolci. Insomma, un’unica “idea” gastronomica riesce a soddisfare diversi tipi di palati, di tutte le età. Ma vediamo insieme la ricetta originale dei taralli pugliesi al vino, a cura di La Terra di Puglia, shop online di prodotti tipici pugliesi.

Taralli pugliesi al vino: la ricetta di La Terra Di Puglia

Ingredienti

  • 125 gr di farina bianca
  • 30 ml di olio extravergine di oliva
  • 40 ml di vino bianco secco, naturalmente pugliese
  • la punta di un cucchiaino da thè di sale fino
  • una presa di pepe nero macinato
  • semi di finocchio, qb

Preparazione dei taralli pugliesi al vino bianco

La ricetta dei taralli pugliesi

Preparare i taralli pugliesi al vino bianco non è particolarmente difficile, ma vi occorrerà un po’ di pazienza ed un pizzico di manualità nel sagomarli opportunamente. Cominciate lavorando farina, olio e sale. Aggiungete i semi di finocchio, il pepe e infine il vino. Lavorate ancora il composto. Lasciate riposare il composto per una ventina di minuti, almeno. Poi riprendetelo, ricavate dei bastoncini e chiudeteli su loro stessi in modo da creare la forma tipica dei taralli pugliesi al vino bianco. Attenzione: siccome i taralli non lievitano, tenete conto che la forma che andrete a dare, sarà proprio quella definitiva del vostro tarallo. A questo punto, dovete immergerli in acqua bollente salata, proprio come fareste con gli gnocchi di patate! Quando vengono a galla, toglieteli con cautela, e disponeteli su un foglio di carta oleata. A questo punto infornateli a 200 gradi per 25 minuti.

Avete voglia di gustare questi strepitosi taralli pugliesi al vino bianco?

Se la lettura della ricetta dei taralli pugliesi al vino bianco, vi ha messo voglia di assaggiarli anche perché è da un bel po’ che non ne assaggiate uno, ma non avete tutta questa voglia di mettervi al lavoro, allora non vi resta che acquistarli.
In tal caso, ecco 3 consigli preziosi a cura di La Terra di Puglia, shop online di prodotti tipici pugliesi:

1 – Diffidare delle imitazioni: i veri taralli pugliesi al vino bianco, sono sempre fatti in Puglia!

2 – Occhio agli ingredienti: i taralli sono buoni ma anche molto sani, dunque leggi sempre l’etichetta ed evitate prodotti con conservanti chimici.

3 – Perché uscire di casa? Sullo shop La Terra Di Puglia troverai ottimi taralli pugliesi al vino bianco (e non solo), pronti a partire direttamente dalla Puglia alla volta della vostra tavola!

<<<QUESTO ARTICOLO E’ UN PUBBLIREDAZIONALE: VUOI PUBBLICARE ANCHE TU UN GUEST POST SUL NOSTRO SITO? CONTATTACI! >>>