Tanti social network offrono la possibilità di guadagnare del denaro, a patto di adottare una strategia vincente: oggi, scoprite con noi come è possibile monetizzare efficacemente l'uso di Pinterest.

State cercando dei consigli per sapere come poter guadagnare con Pinterest, perché desiderate lanciarvi in una nuova avventura nel mondo dei social network, conquistando il maggior numero possibile di follower e, di conseguenza, attirando l’attenzione anche delle aziende per stringere nuove collaborazioni? Allora oggi cercheremo di illustrarvi alcuni suggerimenti per cercare di ottenere il meglio dal vostro account su questo social network.

Capace di raggiungere un numero significativo di utenti – 70 milioni di persone nel 2013 – Pinterest è noto per attirare maggiormente il pubblico femminile (circa 8 utenti su 10 sono infatti donne) e, ancora, le pagine visualizzate all’interno della piattaforma hanno raggiunto su base mensile il numero ragguardevole di 2,5 miliardi, cifre davvero fin troppo importanti per non essere prese in considerazione da chi voglia monetizzare.

Ma andiamo con ordine e, dopo la pausa, cerchiamo di focalizzarci insieme sulle opportunità per guadagnare con Pinterest.

Consigli su come guadagnare con Pinterest

Per cercare di condensare in un breve riassunto facilmente fruibile quelle che sono le nostre idee circa la possibilità di monetizzare su Pinterest, abbiamo creato i seguenti punti, che vogliamo vedere – uno per uno – insieme con voi:

  • Individuate qualche cosa che vi appassioni veramente e, se possibile, meglio ancora in un settore oggetto del desiderio di milioni di persone. Una volta individuato un target, create una cartella dedicata in bacheca, in maniera tale da attirare l’attenzione di tutti i potenziali follower, in modo tale da avere un pubblico al quale rivolgere i vostri pin.
  • Ricercate tutte quelle aziende che possano proporre beni o servizi potenzialmente interessanti per i vostri follower e, quindi, contattatele esponendo le peculiarità del vostro account su questo social network (statistiche, numero follower,…). Dal momento in cui i vostri numeri fossero d’interesse per queste aziende, potreste ottenere una sponsorizzazione.
  • Un’interessante alternativa a quanto abbiamo suggerito nel punto precedente è rappresentata dalle affiliazioni: promuovendo beni e servizi, venduti tramite il vostro account social, potrete ottenere una commissione su ogni vendita. Non dovrete far altro che inserire il vostro link (con tanto di affiliazione) nei pin e, quindi, attendere che i vostri follower facciano acquisti tramite voi: un buon sistema è sfruttare i comodi link offerti dai servizi di url shortening (bit.ly e simili).
  • Per non perdere l’opportunità di raccogliere le interazioni degli utenti provenienti da Google, adottate un minimo di strategia SEO per far sì che il vostro profilo sia individuabile tramite questo motore di ricerca, esattamente come i vostri pin: curate le descrizioni, usando parole chiave mirate.
  • Non dimenticatevi di usare la funzione di re-pin: vi permette di fare un repost dei pin altrui, facendovi conoscere e, di conseguenza, ottenendo anche interazioni da parte di altri utenti.
  • Infine, potreste organizzare dei concorsi per incrementare la vostra popolarità su questo social network: in questo modo, con un maggior seguito di follower, potrete a vostra volta ottenere migliori condizioni per sponsorizzazioni et similia con le aziende alle quali vi rivolgete per promuoverle tramite il vostro account Pinterest.

Concludiamo il nostro post con un video dedicato ai consigli su come guadagnare con Pinterest: buona visione e buon lavoro a tutti!