Marco Gianfreda

Lavoro nel web dal lontano 1997, originario del Salento dove ho fondato la mia prima impresa chiamata IBC (Internet Business Consulting), che offriva servizi internet e sviluppo siti. Già all’epoca il mio obiettivo era quello di far capire all’azienda l’importanza di Internet per il loro business e la propria visibilità, in particolare alle aziende della provincia che mai potevano varcare confini nazionali se non con grandi investimenti. L’obiettivo era quindi di offrire servizi di visibilità online, ma mi stavo perdendo “semplicemente” a fare siti Internet, il mercato era poco maturo e l’imprenditoria si affacciava su Internet solo per moda e non per uno scopo preciso.

Mi piaceva l’editoria online, per questo con le mie conoscenze di programmazione php attinte da siti americani iniziai a sviluppare un piccolo CMS (Content Management System) per la gestione di giornali online, si chiamava E-polis, ricordo anche un articolo su un giornale locale. Visti i pochi sviluppi colsi la palla al balzo e mi trasferii a Milano, dove un’azienda di Sesto San Giovanni (Enter Srl) fu molto interessata ai miei progetti.

La collaborazione durò quasi un anno e consisteva nel supportare il team di R&D per la creazione di un CMS utilizzando il framework ZOPE, esperienza interessante che finì a causa di una prima crisi di Internet, così decisi di rimettermi in proprio e cercare nuove strade.

Incontrai per caso degli amici al Webbit di Padova nel luglio del 2001, da qui nacque una interessantissima collaborazione/avventura che consisteva nella promozione e vendita tramite messaggistica mobile di prodotti per cellulare, tipo le suonerie, i loghi e quant’altro, tutta la promozione si svolgeva online, da qui sviluppai dei progetti specifici per raccogliere visite targetizzate al settore che volevamo promuovere, per questo mi focalizzai sulle attività di SEO e riuscì a posizionare i nostri progetti con delle parole importanti, questo fece si che di budget da pubblicità online spendemmo quasi zero.

Editoria online

Nel 2003 avevo sviluppato un bel numero di progetti editoriali che attraevano molto traffico e per questo decisi di uscire dalla società portare con me questi progetti e concentrarmi su quello che mi piaceva fare, recuperai l’investimento di acquisizione dei progetti dopo 6 mesi con i guadagni pubblicitari di Google Adsense.

Realizzai un network di siti di vari argomenti, dalla musica (Airdave.it), alla cucina (ricettepercucinare.com + myitalian.recipes), alla tecnologia, all’intrattenimento, raggiungendo numeri molto importanti.

Servizi Internet & SEO

Non mi dimenticai da dove venivo e per questo durante l’avventura editoriale tra il 2003 e 2006 mi cimentai a sviluppare un CMS chiamato Smart Site per i piccoli siti aziendali, funzionò perché era basato molto sull’ottimizzazione SEO, l’essenziale per essere online e soprattutto visibili.

Sviluppo di applicazioni mobile

Arrivò anche il tempo delle applicazioni per mobile, fui tra i primi a pubblicare l’app delle ricette su iPhone, tra i primi inteso collegando il sito esistente con il suo database ad un’app con l’obiettivo di rivendere la pubblicità online, attendendo l’anno del mobile che mai arrivò fu un bagno di sangue vero proprio, ad oggi abbiamo online più di 10 applicazioni tra vecchie.

Network

Il network fu di interesse per grandi editori ed agenzie di pubblicità online, tra questi gruppo Espresso, Mondadori e Triboo oltre a Google Adsense. Eravamo anche vicini alla vendita che sfumò per un cavillo, ma questa è un’altra storia.

E-commerce e sviluppo di progetti online

Negli ultimi anni mi sono spostato dall’editoria all’ecommerce, sviluppando Laterradipuglia Shop online un progetto imprenditoriale molto interessante, inizialmente nato (nel 2001) come magazine il progetto si è evoluto in vendita online con risultati molto interessanti e straordinari:

La mia decisione di lasciare l’editoria online è stata traumatica, anche se in quegli anni il mercato iniziò ad inflazionarsi di tanti nuovi progetti con l’epoca dei blog in particolare, ma anche l’accesso dei grandi gruppi editoriali non fu facile, i guadagni pubblicitari diminuirono e poi ciliegina sulla torta i social network tolsero molto traffico e utenti dall’internet classico.

Evoluzione di Internet

Quello che Internet mi ha insegnato è l’evoluzione costante del settore.

Attualmente sono il CEO de Laterradipuglia Srls che ha acquisito alcuni dei progetti più importanti del mio network (ricettepercucinare.com e myitalian.recipes, che guarda caso promuovono lo shop), inoltre seguo alcune aziende che vogliono sviluppare il loro business online.